Malvaglia e Biasca

All’altezza di Olivone, il Brenno del Lucomagno e il Brenno della Greina sono captati nuovamente e unitamente all’acqua di scarico della centrale Olivone, convogliati attraverso una galleria a pelo libero fino al bacino di compenso di Malvaglia.

 

Gli affluenti della sponda sinistra della bassa Val Blenio sono immessi nella galleria a pelo libero, quelli delle valli di Osogna e Cresciano si riversano direttamente nel pozzo piezometrico. L’acqua del bacino di Malvaglia alimenta la sottostante centrale di Biasca, per infine essere restituita al fiume Ticino, 3 km a sud di Biasca.

 

Carassina, Luzzone e Olivone

La centrale del Luzzone utilizza l’acqua proveniente dalle adduzioni Acquacalda-Val di Campo-Val Camadra da un lato e Adula-Carassina dall’altro, su un salto tra la quota 1706 m e il livello d’invaso del bacino Luzzone. Lo scarico della centrale e gli immissari diretti alimentano il bacino di accumulazione del Luzzone, la cui acqua è poi utilizzata dalla sottostante centrale Olivone.